Salute / Assicurazione malattie

Salute / Assicurazione malattie

Se siete cittadini dell’UE e soggiornate in Germania, dipende dalla vostra situazione di residenza se continuate ad avere la cassa malattia nel vostro Paese di origine oppure se siete soggetti ai regolamenti del sistema dell’assicurazione sanitaria in Germania.  

1. Soggiorno temporaneo in Germania

Se soggiornate in Germania solo temporaneamente, per es. come turista, come lavoratore distaccato o come lavoratore stagionale impiegato principalmente nel proprio Paese di origine, resterete coperti dall’assicurazione sanitaria del Paese di origine. Per essere trattati da un medico oppure in ospedale è necessario avere la propria tessera europea di assicurazione malattia ( EHIC - European Health Insurance Card) ed un documento identificativo (carta d’identità oppure passaporto). La TEAM viene rilasciata dalla propria cassa malattia del Paese di origine. Se non si ha nessuna TEAM, per es. perché ci vorrebbe troppo tempo per rilasciarla oppure perché si è già partiti, è possibile richiedere presso la propria cassa malattia anche una certificazione sostitutiva provvisoria (PEB). Questa vi può essere anche inviata tramite fax o in formato elettronico.

Nota: Informazioni sulle specificità dei singoli Paesi della TEAM e della PEB – anche su dove si possono richiedere la TEAM e la PEB - sono disponibili qui.

Foto modello di una tessera europea di assicurazione malattia (EHIC)?

Foto modello di una tessera europea di assicurazione malattia (EHIC)?

Foto: Home page AOK

È possibile ricevere cure mediche con la TEAM oppure. PEB  in Germania, nel caso ciò risulti necessario durante il soggiorno, cioè se non si può attendere di tornare nel proprio Paese di origine. Tra queste ci sono anche le prestazioni specialistiche in relazione a malattie croniche oppure preesistenti, nonché a gravidanza e parto. Tra le prestazioni specialistiche c’è il trattamento medico, le cure ospedaliere e la fornitura di medicinali. Il principio delle prestazioni specialistiche assicura che riceverete prestazioni mediche, senza dover anticipare denaro per la prestazione stessa. Le spese di trattamento sostenute verranno rimborsate dalla vostra cassa malattia nel Paese di origine. Un rimpatrio nel Paese di origine non è coperto dalla TEAM/PEB!

Attenzione: la EHIC/PEB viene riconosciuta esclusivamente da medici ed ospedali, i quali sono affiliati con le casse malattia pubbliche (per es. con dicitura “Kassenarzt” - medico pubblico - oppure “alle Kassen” - tutte le casse - negli studi medici). L’assistenza sanitaria privata non è coperta. Questa è per es. dove ci sono gli studi medici contrassegnati come “studio medico privato”.

All’interno dello studio medico oppure in ospedale è necessario compilare il modulo “Dichiarazione del paziente assicurazione malattia europea”. Questa vi verrà fornita nella lingua desiderata all’interno dello studio medico o dell’ospedale. All’interno del modulo è necessario anche indicare una cassa malattia tedesca a scelta, per es. una cassa malattia del vostro luogo di residenza. La cassa malattia tedesca è responsabile della fatturazione delle spese di trattamento.

Nota: l’opuscolo “Con la TEAM in Germania” contiene le informazioni più importanti. Oltre che in tedesco, è disponibile in cinque altre lingue.

2. In caso di soggiorno prolungato in Germania

Se il vostro soggiorno è più lungo di un soggiorno breve, il vostro diritto alle prestazioni deve essere garantito dal modulo S1.

[Modulo campione S1] PDF, 583 KB, con barriere

Questo viene rilasciato dall’assicurazione malattia del Paese di origine. Oltre ai trattamenti medici necessari, è possibile effettuare anche trattamenti pianificati e visite di routine. Ulteriori informazioni sul modulo S1 sono disponibili qui:

[Informazioni sul modulo S1 ed il suo utilizzo] PDF, 120 KB, con barriere

Ciò riguarda per esempio lavoratori distaccati, lavoratori frontalieri ed i loro familiari oppure pensionati che soggiornano a lungo termine in Germania.

Se venite in Germania appositamente per ricevere un trattamento medico specifico – quindi per sottoporvi ad un trattamento pianificato – è necessario che la vostra assicurazione malattia del Paese di origine vi rilasci un documento probatorio - il cosiddetto “Documento portatile S2”.

Una lista di controllo fornisce una panoramica su cosa bisogna rispettare durante un trattamento pianificato.

3. Residenza in Germania

Se avete trasferito la vostra residenza e quindi il vostro luogo di residenza abituale in Germania, dovete solitamente stipulare una copertura assicurativa qui in caso di malattia. Questo vale anche per i vostri familiari se abitano qui. In Germania è valido l’obbligo di assicurazione malattia generico!

Attenzione: se, in qualità di pensionati, ricevete una pensione da uno Stato membro dell’UE – il vostro Paese di origine – ma avete spostato la vostra residenza in Germania, restate assicurati nel vostro Paese di origine!

In Germania è possibile avere l’assicurazione malattia con due sistemi differenti:

  • l’assicurazione malattia pubblica (GKV) e
  • l’assicurazione malattia privata (PKV).

Tramite la GKV avete automaticamente anche l’assistenza in caso di non sufficienza. Le prestazioni che le persone bisognose di assistenza ricevono dall'assicurazione dipendono dalla durata, dal grado e dal tipo di assistenza. Non si tratta di un’assicurazione completa. Per avere una copertura sanitaria completa è necessario stipulare un’assicurazione complementare per l’assistenza. Chi ha un’assicurazione privata deve stipulare contemporaneamente all’assicurazione malattia un’assicurazione privata per l’assistenza.

Attenzione: l’obbligo di assicurazione con una cassa malattia pubblica si innesca automaticamente - anche retroattivamente! Nel caso di iscrizione ad una cassa malattia (a libera scelta) venga ritardata, ciò comporterà dei debiti contributivi. Questo è anche il caso se non si sapeva nulla dell’inizio dell’assicurazione obbligatoria. Se siete in ritardo con i vostri contributi, contattate assolutamente uno sportello di consulenza: In determinate circostanze i debiti contributivi possono essere ridotti oppure cancellati. È anche possibile posticipare l'inizio dell'assicurazione obbligatoria.

All’interno di § 5 comma 1 del Sozialgesetzbuch V (codice di sicurezza sociale) (SGB V) è indicato per chi c’è l’obbligo di assicurazione con una cassa malattia pubblica. Tra questi ci sono anche i lavoratore che hanno fino un determinato reddito. Per il 2021 il limite di reddito è di 64.350 Euro. Sopra a questo limite si più scegliere se essere assicurati con la cassa malattia privata oppure volontariamente nella cassa malattia pubblica. Dovete scegliere una di queste due soluzioni. Non è possibile rinunciare completamente alla copertura con una cassa malattia!

Se la/il vostra/o coniuge vive in Germania e non lavora, potete anche assicurarla nella cassa malattia pubblica. Non ci saranno costi aggiuntivi. Lo stesso vale per i vostri figli (assicurazione della famiglia ai sensi di § 10 SGB V).  Per i familiari il cui diritto all’assicurazione familiare termina nel Paese di origine o per i quali è esclusa un’assicurazione familiare, si può prendere in considerazione l’assicurazione volontaria nella cassa malattia pubblica (ai sensi di § 9 SGB V). Entro tre mesi dalla scadenza della copertura assicurativa è necessario comunicare l’assicurazione volontaria ad una cassa malattia.

Attenzione: in qualità di cittadini dell’UE che lavorate in Germania, dovete iscrivervi in tempo presso una cassa malattia prima di cominciare a lavorare. Rivolgetevi ad una cassa malattia e registratevi. Una lista delle casse malattia pubbliche è disponibile qui.

Se siete lavoratore part-time (parola chiave “Minijob”) significa che non guadagnata di media più di € 450 al mese e non siete lavoratori autonomi. Non siete quindi obbligati a pagare l’assicurazione in qualità di lavoratori. Dovete però comunque occuparvi di un’assicurazione malattia!

Questa può per esempio avvenire tramite l'assicurazione familiare della cassa malattia pubblica, per es. come coniuge, oppure tramite il Centro per l'Impiego se ricevete l’Arbeitslosengeld II (indennità di disoccupazione). Si può considerare anche un’assicurazione volontaria all’interno della cassa malattia pubblica in qualità di copertura assicurativa in scadenza (ai sensi di § 9 SGB V). Entro tre mesi dalla scadenza della vecchia copertura assicurativa è necessario comunicare l’assicurazione volontaria ad una cassa malattia.

Infine per voi vale l'obbligo automatico di stipulare un'assicurazione presente nell’“Auffangversicherungspflicht” (obbligo di stipulare un'assicurazione) ai sensi § 5 comma 1 nr. 13 SGB V)! Potete adempiere questo obbligo assicurativo presso una cassa malattia pubblica a vostra scelta. Chi era assicurato privatamente nel Paese di origine, deve trovarsi anche in Germania un’assicurazione malattia privata.  

Per chi cerca lavoro dipende: se continuate a vivere nel vostro Paese di origine, vale a dire la vostra residenza non si è spostata ancora in Germania, continuerete ad essere coperti dall'assicurazione sanitaria nel vostro Paese di origine. Dovete poi continuare a versare i contributi alla vostra cassa malattia nel Paese di origine. A volte può essere difficile determinare il cambio di residenza in Germania. Criteri decisivi sono: durata e continuità della residenza in Germania, circostanze familiari e situazione abitativa - il momento della registrazione presso l'Ufficio anagrafe può, ma non deve essere decisivo.

Attenzione: se soggiornate in Germania per più di tre mesi, siete sempre obbligati a registrarvi presso l'Ufficio anagrafe locale. Informazioni sul diritto di soggiorno sono disponibili qui.

Se vi siete già trasferiti in Germania in cerca di lavoro, dovete stipulare un’assicurazione malattia. C’è l’obbligo automatico di stipulare un’assicurazione (“Auffangversicherungspflicht” ai sensi di § 5 comma 1 nr. 13 SGB V)! Potete assicurarvi presso una cassa malattia pubblica a scelta. Chi era assicurato privatamente nel Paese di origine, deve trovarsi anche in Germania un’assicurazione malattia privata.

Nota: per chi non lavora c’è la possibilità di assicurarsi volontariamente presso una cassa malattia pubblica (§ 9 SGB V) in Germania al termine della scadenza della copertura assicurativa sanitaria nel Paese di origine. Entro tre mesi è necessario comunicare in forma scritta l’assicurazione volontaria ad una cassa malattia. Non c’è alcuna lacuna nella copertura assicurativa, poiché l'assicurazione malattia in Germania comincia immediatamente dopo. Fatevi confermare in forma scritta la ricezione della vostra notifica da parte della cassa malattia!

Anche se siete lavoratori autonomi oppure lo eravate, dovete avere un’assicurazione malattia in Germania. Non è possibile rinunciare alla copertura assicurativa! Solitamente dovete assicurarvi presso un’assicurazione malattia privata. Queste variano molto per quel che riguarda i contributi e le prestazioni. Informatevi in modo preciso e confrontate sempre varie offerte. Gli sportelli di consulenza possono fornire un buon aiuto.

In caso di disoccupazione – dopo aver precedentemente lavorato in Germania - continua ad esserci l’obbligo di assicurazione. Nella maggior parte dei casi l’assicurazione malattia resta presso la precedente cassa malattia. La cassa malattia deve però essere informata sulla disoccupazione. I contributi vengono pagati dall’agenzia di lavoro (Arbeitslosgeld I) oppure dal Centro per l'Impiego (Arbeitslosengeld II/“Hartz IV”).

Anche se si riceve l’assegno sociale ai sensi di SGB XII, si resta solitamente assicurati presso la cassa malattia pubblica. I contributi per la cassa malattia pubblica vengono assunti ai sensi di § 32 comma 1 SGB XII da parte dell’ente di assistenza sociale (ufficio comunale di assistenza sociale). Se al momento del bisogno dell’aiuto si era assicurati nella cassa malattia privata, verranno pagati dei contributi assicurativi adeguati da parte dell’ente di assistenza sociale (§ 32 comma 5 SGB XII).

Se avete bisogno di aiuto, ma siete privi di assicurazione, perché l’assicurazione malattia del Paese di origine non c’è più oppure perché non avete stipulato nessuna assicurazione malattia in Germania, in base alla situazione relativa al diritto di soggiorno, può essere presa in considerazione l’assistenza sanitaria ai sensi di SGB XII (§ 23 SGB XII). Se, a causa del vostro di diritto di soggiorno, per es. come persone in cerca di lavoro, non avete diritto a queste prestazioni, è possibile ricevere solamente prestazioni sanitarie per il trattamento di malattie acute e dolorose, nonché per la gravidanza e il parto fino a un mese nell'arco di due anni; in singoli casi anche per un periodo di tempo più lungo.

Nota: Ulteriori informazioni per i cittadini dell’UE ed i loro familiari sul tema dell’accesso al sistema sanitario sono disponibili nell’opuscolo “Accesso al sistema sanitario per cittadini dell’Unione Europea, del SEE e della Svizzera” PDF, 2 MB, con barriere dell’Associazione federale del lavoro del centro di assistenza finanziaria pubblico e dell’Ufficio per la Parità di Trattamento UE.

Se avete difficoltà a diventare membri presso un’assicurazione malattia, potete rivolgervi ad uno sportello di consulenza. Evitate assolutamente di restare senza assicurazione! Questo comporterà problemi in qualsiasi caso.

Nota: tra gli sportelli di consulenza ci sono le cosiddette camere di compensazione, le quali possono verificare per voi se ed in quale misura avete diritto alle prestazioni nel sistema sanitario tedesco. Le camere di compensazione possono anche aiutarvi a stipulare un’assicurazione malattia.

[Lista delle camere di compensazione in Germania] PDF, 117 KB, con barriere

4. Assicurazione sanitaria in Germania: trattamento medico

In qualità di membro della cassa malattia pubblica riceverete una tessera di assicurazione malattia. Dovete presentare la tessera di assicurazione malattia ogni volta che andate dal medico. Le spese per il trattamento medico vengono regolati direttamente con la vostra cassa malattia. Non dovete pagare nulla.

Attenzione: a volte il medico consiglia dei trattamenti che non sono compresi nel piano di assicurazione base dell’assicurazione malattia (IGeL – trattamenti sanitari individuali). Potete decidere se volete farne uso in cambio di un ulteriore contributo. Il vostro medico deve informarvi su vantaggi e svantaggi di un tale trattamento supplementare, nonché sui suoi costi aggiuntivi.

Se lavorate in Germania, ma abitate in un altro Paese (residenza fuori dal Paese in cui si è assicurati), potete ricevere il trattamento medico anche nel Paese in cui avete la vostra residenza. Dovete però registrarvi presso l’assicurazione malattia nel Paese in cui avete la residenza. Per registrarvi nel Paese in cui risiedete avete bisogno del modulo S1. Potete richiedere il modulo anche presso la vostra cassa malattia in Germania.

5. Assicurazione contro gli infortuni

Tutti i lavoratori in Germania sono obbligatoriamente assicurati con l’assicurazione pubblica. Non è necessaria una registrazione speciale. L’assicurazione non è contributiva; i contributi vengono versati esclusivamente dal datore di lavoro.

L’assicurazione contro gli infortuni serve a prevenire, nonché a proteggere dalle conseguenze degli incidenti di lavoro e dalle malattie professionali. Le prestazioni comprendono in particolare

  • trattamento terapeutico e prestazioni per la riabilitazione medica,
  • prestazioni per la partecipazione alla vita lavorativa (riabilitazione professionale),
  • prestazioni per la partecipazione alla vita sociale (riabilitazione sociale),
  • indennizzo di stipendio durante il periodo di inabilità al lavoro e
  • pensioni a feriti e superstiti.

In caso di infortunio sul lavoro il vostro datore di lavoro dovrà denunciare l’infortunio, in caso di malattia professionale il vostro medico lo segnalerà. L’assicurazione contro gli infortuni verifica poi automaticamente le rivendicazioni. Non sono necessarie notifiche o richieste da parte vostra.

Nota: Informazioni generali sulle prestazioni della previdenza sociale tedesca in caso di malattia, infortunio sul lavoro e malattia professionale sono disponibili sulle pagine internet dell’Associazione della cassa malattia pubblica e della Assicurazione contro gli infortuni tedesca pubblica.