Tributi

Tasse

Pagare le tasse è un dovere per tutti i cittadini che vivono e lavorano in un Paese. Qui di seguito scoprirete in quali condizioni e in che misura dovete pagare le tasse o eventualmente recuperare denaro dallo Stato nell’ambito della vostra dichiarazione dei redditi. 

1. Obbligo fiscale

Siete obbligati a tassare il vostro reddito se avete

  • residenza in Germania o
  • se soggiornate abitualmente in Germania, quindi più di sei mesi (183 giorni) in un anno solare.

L’obbligo fiscale riguarda il vostro intero reddito. Questo significa reddito da vari tipi di entrate (per es. salario, pensioni, redditi da locazione). Questo significa anche reddito realizzate all’interno e fuori dalla Germania (reddito mondiale).

Se siete dipendenti, il vostro reddito sarà principalmente il salario. L’imposta sul reddito viene automaticamente detratta dal vostro salario (la cosiddetta imposta sul salario). Inoltre vengono detratti un contributo di solidarietà e - se siete membri di una comunità religiosa che riscuote l’imposta di culto - l’imposta di culto. Il vostro datore di lavoro versa questi contributi direttamente all’Agenzia delle Entrate competente. Inoltre il datore di lavoro versa anche i contributi per le previdenze sociali legali (assicurazione di disoccupazione, sanitaria, assistenza, pensione e per infortuni). Quanto viene detratto mensilmente dal vostro stipendio è visibile nella vostra busta paga che ricevete dal vostro datore di lavoro.

Attenzione: Se avete stipulato delle assicurazioni private, come per esempio un’assicurazione sanitaria privata, siete tenuti a pagare autonomamente questi importi alle assicurazioni.

2. Importo dell’imposta sul reddito

L’importo dell’imposta sul reddito dipende dal reddito annuo. Questo è dato da tutte le vostre entrate in un anno solare meno determinati importi esenti da imposte. C’è un reddito minimo non imponibile su cui non si paga alcuna tassa. Nel 2021 questo è pari a € 9.788 per chi vive solo, mentre per i conviventi sposati o registrati è di € 19.488. Inoltre per i dipendenti c’è una somma forfettaria esente da imposte di € 1000 annui. Se il vostro reddito annuo supera questo o altri importi esenti da imposte, pagherete l'imposta sul reddito sull'importo in eccesso. L’aliquota comincia con 14 % ed aumenta con l’aumentare del reddito. L’aliquota massima è di 45 %.

Nel caso riceviate entrate da investimenti dalla vostra banca in Germania, per es. interessi, anche questi saranno tassati. Queste vengono trattenute direttamente dalla banca e trasferite all'Agenzia delle Entrate come imposta forfettaria sul reddito privato da capitale. Per l’imposta forfettaria sul reddito privato da capitale si applica un’aliquota unitaria di 25 %.

Attenzione: Se i vostri interessi non superano i € 801 (o € 1602 per i coniugi e i conviventi registrati), non dovete pagarci le tasse. Ricordatevi di chiedere alla vostra banca l'esenzione dalle tasse (richiesta di esenzione).

Famiglie e famiglie monoparentali ricevono alcuni vantaggi fiscali. Questi vantaggi vengono già considerati nelle detrazioni mensili tramite la classificazione nel rispettivo scaglione fiscale.

La vostra imposizione fiscale prevista può essere determinata con il calcolatore sull’imposta sul salario e sul reddito del Ministero federale delle Finanze.

3. Dichiarazione dei redditi

Al termine di un anno solare è possibile presentare una dichiarazione dei redditi, affinché l’Agenzia delle Entrate possa verificare se avete pagato troppe o troppo poche tasse. Spesso per i dipendenti vale la pena presentare una dichiarazione dei redditi. È eventualmente possibile richiedere detrazioni. Ulteriori informazioni sono disponibili nelle FAQ.

Attenzione: In alcuni casi siete obbligati a presentare una dichiarazione dei redditi, per esempio se, oltre allo stipendio, avete ricevuto altri redditi, indennità di disoccupazione, indennità di malattia o indennità di lavoro a tempo parziale, avete avuto diversi rapporti di lavoro lavori o se avete avuto determinate combinazioni di scaglioni fiscali. La dichiarazione dei redditi deve essere presentata entro il 31 luglio dell’anno solare successivo. È possibile che dobbiate pagare delle tasse.

Se non siete obbligati a presentare una dichiarazione dei redditi, avete 4 anni di tempo per farlo volontariamente.

Il miglior modo per fare la dichiarazione è online tramite il portale internet Elster. Per utilizzare Elster è necessaria una registrazione. È anche possibile compilare la dichiarazione dei redditi sotto forma di modulo. In entrambi i casi è necessario inviare la dichiarazione dei redditi all’ Agenzia delle Entrate del quartiere in cui abitate. Se avete domande generiche sulla dichiarazione dei redditi, la vostra Agenzia delle Entrate offre degli orari di udienza regolari - sia in loco che telefonicamente.

Se necessitate di ulteriore supporto per la compilazione della dichiarazione dei redditi, potete rivolgervi ad un commercialista o ad un avvocato. In tal caso ci sono dei costi da sostenere. Anche le associazioni di assistenza sulle imposte sul reddito possono essere d'aiuto in materia fiscale. Queste sono delle strutture di auto-aiuto di dipendenti per dipendenti e di solito sono meno costosi delle consulenze di commercialisti o avvocati.